Grazie Eco Natural Lucart e la creatività dell’agenzia di marketing di Lucca

In questo articolo avevamo parlato lungamente della nascita della partnership tra Lindbergh e il Gruppo Lucart. Dopo qualche anno il brand è riuscito ad instaurare una relazione positiva con il proprio target e con i bambini in particolare ed è pronto per un upgrade.

Complice anche un’innovazione tecnica sul prodotto e sui formati che lo rendono più forte dal punto di vista sia etico-valoriale sia qualitativo.

L’attenzione all’Ambiente per Lucart

Insieme all’azienda e a un Istituto esterno, Lindbergh verifica il gradimento delle innovazioni introdotte con un progetto di ricerca con interviste individuali e prova domiciliare della carta. Con l’approfondimento degli insights e, più in generale, dell’evoluzione della percezione dell’utenza rispetto alle tematiche legate all’ambiente.

È infatti un momento in cui l’attenzione verso queste tematiche è crescente e tante marche private della grande distribuzione escono con il proprio prodotto in carta ecologica utilizzando, nel nome, la desinenza Eco.

EcoLucart decide quindi di evolvere cambiando il proprio nome in “Grazie”.

La salvaguardia degli alberi diventa più specificatamente la missione della marca e Albert rimane al centro della comunicazione, integrato nel logotipo a presidio della pack identity e di tutti gli altri supporti di comunicazione.

Viene realizzato, con la creatività Lindbergh, uno spot di 30” con la produzione FilmMaster per la regia dello spagnolo Sergi Capellas.

Il progetto sarà premiato dall’Università La Cattolica nel 2005 con il “Premio Innovazione” all’interno del Premio San Bernardino – Responsabilità Sociale e Creatività nella Comunicazione d’Impresa.