Freschi di Chef: la nascita di un progetto di comunicazione

Il progetto di comunicazione Freschi di Chef nasce dalla collaborazione con la Del Monte ristorazione del Gruppo Giannecchini, società ristorazione in Toscana, con l’agenzia di comunicazione Lindbergh. Freschi di Chef intercetta le esigenze di tutte le persone che in pausa pranzo vogliono restare leggere senza rinunciare al gusto e, perché no, provare qualcosa di originale. Le ricette dei piatti pronti, infatti, sono firmate dalla finalista di MasterChef Italia 2014, Enrica della Martira: chef fiorentina esuberante e creativa.

Freschi di Chef porta nei bar, nelle gastronomie e persino negli uffici, piatti pronti di qualità a prezzi molto accessibili. Le parole chiave sono Qualità, Freschezza e Simpatia: intorno a questi concetti Lindbergh ha sviluppato la brand identity di Freschi di Chef.

LE FASI DI UN BRANDING VINCENTE

Prima della fase operativa Lindbergh ha svolto studi di mercato e sulle abitudini del consumatore. La fase di analisi del contesto e dei competitor sono indispensabili per ottenere un posizionamento strategico di un brand, specialmente in un settore così inflazionato come quello del food.

Dopo la fase di analisi, l’identity di Freschi di Chef ha cominciato a prendere vita e l’agenzia Lindbergh si è occupata di:

1. strategy;
2. naming;
3. logo;
4. identity;
5. packaging;
6. retail communication;
7. web design;
8. social media strategy.

NEL VIVO DELLA COMUNICAZIONE

Freschi di Chef rappresenta la qualità a portata di mano: la comunicazione si avvale di una simpatia leggera, si parla direttamente al consumatore finale senza essere mai banali. Gli slogan di Freschi di Chef realizzati da Lindbergh spaziano dalla simpatia dell’uso del dialetto toscano a situazioni anglofone di un respiro diverso.

Simpatia e creatività sono concetti chiave nella comunicazione del brand e si adattano perfettamente alle caratteristiche della testimonial Enrica della Martira: solare, creativa e genuina.

LA GRAFICA

Il logotipo creato da Lindbergh è un’efficace sintesi concettuale del brand Freschi di Chef. Il team di grafici ha lavorato su un’idea di rusticità delicata, realizzando un logo con effetto acquarello, leggermente sporco e usando un font brush moderno. Il colore dominante è il rosso: caldo, vitale e ricorrente nella cucina italiana.

I font scelti per la comunicazione sono i così detti font sketch e handwritten: funzionali all’immagine di un brand (quasi) familiare e di un prodotto tradizionale, genuino. Sono stati progettati packaging e supporti di comunicazione finalizzati a evocare subito le qualità intrinseche dei prodotti Freschi di Chef.
Il progetto di comunicazione messo in atto da Lindbergh prevede anche uno sviluppo digital con il sito Freschi di Chef, la pagina Facebook e il profilo Instagram.